CZASOPISMO l'industriale oferuje, raz na dwa tygodnie, dostawa obrabiarek, nowych i używanych dostępnych w najlepszych sklepach specjalistycznych, a także wywiady, wiadomości, gospodarka, targi, aktualności z branży...

CZYTAJ WIĘCEJ»
MASZYNY SPRZEDAŻ

Wyszukiwania spośród tysięcy obrabiarek na sprzedaż, nowe, używane, z aukcji, likwidacji i upadłości.

WYSZUKIWANIE OGŁOSZEŃ

Wyszukiwanie ogłoszeń obrabiarek.

SPRZEDAĆ MASZYNY

Zarejestruj swoją firmę i wprowadzić używanych i nowych obrabiarek na sprzedaż.

CZASOPISMO
l'industriale oferuje, raz na dwa tygodnie, dostawa obrabiarek, nowych i używanych dostępnych w najlepszych sklepach specjalistycznych, a także wywiady, wiadomości, gospodarka, targi, aktualności z branży...
Przeglądaj
najnowszy numer
Zapisz się
do industrial
CZYTAJ WIĘCEJ»
ZNAJDŹ
DEALERA
dealera
kraj
prowincja
TARGI
Główne WŁOSKIE I ZAGRANICZNE TARGI związane z obróbka metali
LISTA TARGÓW
La strategia taiwanese è smart
L’industria Taiwanese della macchina utensile e degli accessori si concentra sulle funzioni intelligenti, che permettono di monitorare il funzionamento delle macchine e ottimizzare la produzione. Anche a distanza.
    
di Marinella Croci
    


A Taichung, principale distretto industriale taiwanese, si è svolta lo scorso novembre la 5° edizione della Taiwan International Machine Tool Show (TMTS), maggiore evento dell’anno dedicato a macchine utensili e accessori. Organizzata dalla TMBA, l’Associazione dei costruttori taiwanesi, la biennale si estendeva su una superficie di 91.000 mq, con la presenza di 720 espositori provenienti da 14 Paesi e di 86.500 visitatori di 56 Paesi. Numeri importanti grazie anche alla felice location: Taichung è la seconda città taiwanese, con 2,8 milioni di abitanti e, soprattutto, cluster con oltre 200 costruttori di macchine utensili e un migliaio di produttori di componentistica. ‘Manufacture Linking – Activate the Future’, il tema di TMTS 2019, guarda decisamente al futuro, al manifatturiero della prossima generazione secondo la strategia governativa mirata all’evoluzione da macchinari di precisione a macchinari intelligenti, il cui fulcro sarà proprio la regione centrale del Paese dove si trova il famoso distretto industriale. Le imprese taiwanesi, tipicamente di piccole e medie dimensioni, stanno implementando la produzione per renderla più intelligente mentre l’offerta diventa automatizzata, personalizzata e ‘smart’.


     
YCM: tutto connesso
La Smart Manufacturing era il tema centrale allo stand Yeong Chin (YCM), dove la soluzione IoT i-Direct facilita la connessione di tutte le macchine, sia CNC sia manuali, per avere sotto controllo lo stato della produzione, gestire la fabbrica e monitorare l’efficienza delle attrezzature. Allo stand era esposto il centro di lavoro a 5 assi NFX380A ad alte prestazioni, con robot e sistema di magazzinaggio  per automatizzare le esigenze produttive di piccoli volumi in numerose varianti per i settori aeronautico, automotive, medicale così come officine e stampisti. Con il potente mandrino IDD Plus e la struttura compatta, promette migliore qualità e precisione nelle lavorazioni complesse riducendo i tempi di attrezzaggio e di consegna. Il centro di lavoro orizzontale YCM NH500A è invece pensato per le grandi produzioni: grazie al mandrino IDD e al motore da 37 kW si raggiungono velocità di 15.000 giri/min. Le guide lineari a rulli dinamici conferiscono rigidità con avanzamento di 60 m/min su tutti gli assi e accelerazione fino a 1G. Tra gli accessori disponibili, il sistema di cambio pallet automatico 6 APC e il 120T ATC per semplificare le lavorazioni e accrescere la produttività.


Tongtai: monitoraggio no time zone

TTGroup (Tongtai, Honor, Apec e Quick-Tech) esponeva sei differenti modelli del sistema TLM (Tongtai Line Management System) per monitorare le macchine in officina tramite cellulare e computer superando i problemi dovuti alla differenza di fuso orario.  L’analisi statistica tramite TLM può inoltre essere utilizzata per verificare lo stato della produzione migliorando così il tasso di utilizzo delle macchine.  La dimostrazione dei diversi modelli era effettuata sul centro di filettatura Tongtai VTX-5, sul centro di lavoro verticale VP-8, sul centro di tornitura multi-tasking TD-2000YBC, sul centro di lavoro orizzontale SH-4000P, sul tornio verticale Honor VL-46A e sul centro di tornitura multi-tasking Quick-Tech T8 Hybrid.


Delta, automazione intelligente

Delta ha sviluppato diverse soluzioni di automazione industriale intelligente. In collaborazione con Fair Friend, Equiptop ed Ecoca, simulava una postazione di lavoro affiancando un tornio CNC e un centro di lavoro verticale a un robot articolato a 6 assi Delta DRVA4, con estensione fino a 1.400 mm, per compiti di pick and place. La piattaforma di simulazione Delta DRASimuCAD, utilizzata per progettare la stazione di lavoro robotizzata, integra funzioni CAD/CAM e simulazione robotica mentre la piattaforma IoT DIALink per connettere macchine, sistema MES e visualizzazione della gestione, è stata utilizzata per raccogliere e caricare i dati di lavorazione sul sistema Delta DAVIew Scada per monitorare lo stato di lavorazione in tempo reale, l’uptime e il funzionamento del robot.



LNC: sensoristica smart con la SMB
Sul manifatturiero intelligente si è concentrata anche LNC, che esponeva la SMB (smart machine box) con sensori intelligenti e piattaforma cloud (Webaccess). Rispetto ad altre soluzioni basate su networking e acquisizione dati, questa soluzione supporta i controlli Fanuc, Mitsubishi e Siemens con funzioni quali controllo assi, interfaccia di comunicazione EtherCAT e connessione di accessori interni/esterni, controllo robot, RFID, monitoraggio motore e connessione sistema di visione oltre a funzioni di sensoristica smart. Per controllare vibrazioni e temperatura durante la lavorazione, LNC ha sviluppato i sensori per vibrazioni SVI-1000 e SVI-2000, rispettivamente per la bassa e alta frequenza, nonché il modulo di controllo termico. Tra le funzioni intelligenti figura l’individuazione automatica di vibrazioni fuori dalla norma in modo da operare un intervento immediato di correzione o di ottimizzazione del programma.



Femco, tracciabilità completa per cerchi in lega
Far East (Femco) è un costruttore di macchine per la lavorazione di cerchi in lega per autovetture e motocicli, in grado di progettare linee automatizzate complete di sistemi di visione, automazione, sistemi di misura, pulizia e marcatura laser. Il sistema di ispezione AVM in tempo reale raccoglie i parametri richiesti per il controllo qualità  assicurando inoltre funzioni di analisi dei dati nonché dello stato e della resa delle macchine mentre la marcatura laser con codice QR su tutti i pezzi consente di memorizzare su ciascuno i dettagli completi relativi alla qualità.



     
Import o export?
L’industria taiwanese della macchina utensile esporta il 79% della produzione nazionale, generata per il 90% da PMI che sfruttano la vicinanza dei fornitori per assicurarsi una supply chain estremamente flessibile. A livello mondiale Taiwan è il settimo produttore di macchine utensili, con una quota del 6% del  mercato globale, quinto Paese esportatore (2,3 miliardi di USD nel 2018, +13,3%). Nel primo trimestre 2018, ultimi dati disponibili, l’export di macchine utensili verso l’Italia è salito del 28,1% a 76,6 milioni USD rispetto al 2017 mentre le importazioni dall’Italia solamente del 2,3% (14,8 milioni) rispetto all’import dalla Germania, salito del 49,5% a USD 87,1 milioni. Il distretto industriale di Taichung ospita il maggiore cluster di utilizzatori finali di macchine utensili e automazione: nel primo trimestre 2018 Taiwan ha esportato accessori e componenti per 1.447 milioni di dollari, importato per 230 milioni di dollari, di cui 15,8 dall’Italia (+4,1%) e ben 37 dalla Germania (+29,3%). Sono numeri importanti e per alcuni italiani Taiwan è il principale mercato estero. Ecco perché la TMTS attrae sempre numerosi operatori del settore, tanto da fare prevedere che nei cinque giorni della biennale si sarebbero concluse trattative per oltre 280 milioni di dollari.


Per maggiori informazioni scrivere a:
marinella.croci@gmail.com